Et plus encore !

Imaging della vescica e della dinamica pelvica nella donna

Présentation de l’ouvrage du Dr Jean-François Lapray dans sa traduction italienne


JPEG - 122.5 ko

Jean-François LAPRAY

236 pages, 500 illustrations,
Verduci Editore, Roma, 2000

L’approccio moderno allo studio del perineo tende a fare scomparire le vecchie segmentazioni urologica, ginecologica e proctologica e si propone di analizzare le interdependenze dei diversi piani. Il compartimento anteriore, la vescica e l’uretra rappresentano solo un elemento di questo approccio che rimane urologico per la sua patologia intrinseca.

Entrambe le parti di questo libro traducono proprio questa dualità.

Nel campo dell’incontinenza urinaria e dei prolassi genitali, diffficile e complesso, l’imaging è presentato in modo pratico e didaticco.L’apporto ed i limiti della radiologia tradizionale con i suoi recenti metodi (colpocistodefecografia), dell’ecografia con le sue diverse vie di approccio e della RM dinamica vengono chiaramente esposti nel lorocontesto clinico, largo spazio è stato dato alle correlazioni urodinamiche, alle indicazioni all’imaging ed ai principali interventi chirurgici per turbe della statica perineale.

Nella seconda parte, che analizza tutte le patologie organiche della vescica e dell’uretra, la descrizione delle particolarità tecniche, dei risultati e delle strategie dei diversi esami si integra cin un perorso clinico che va dalle circostanze di scoperta alle attuali terapie. Un capitolo a parte descrive i principali interventi chirurgici sulla vescica, mentre un altro fa il punto sullo studio delle vescice neurologiche.

Opera di referimento, ricca di immagini eccellenti ; questo libro colma una lacuna. Infatti, benché si tratti di una patologia estremamente varia e frequente, al limite con numerose altre specialità, l’imaging del basso apparato urinario femminile è ancor oggi poco conosciuto rispetto a quello maschile. L’opera, alla quale ha collaborato un’équipe mulidisciplinare di specialisti esperti, è destinata non solo ai radiologi ma anche a tutti coloro che si interessano allo studio della pelvi femminile e dei perineo : urologi, ginecologi, proctologi e speciaslisti dell’esplorazione funzionale.

Jean-François LAPRAY è radiologo libero proffessionista a Lione e dedica la sua attività in modo particolare all’uroradiologia